Le 3R in Svizzera

Il principio delle 3R nella ricerca sugli animali

Pubblicato più di 60 anni fa, il concetto del principio delle 3R è oggi ampiamente accettato dagli scienziati come obbligo morale di trattare gli animali in modo umano e, se possibile, di utilizzare metodi alternativi negli esperimenti. In Svizzera, il principio delle 3R – Replace, Reduce, Refine animal experimentation – è incluso nella legislazione sulla protezione degli animali come principio vincolante quando si conducono esperimenti sugli animali. I ricercatori delle organizzazioni pubbliche e private possono condurre esperimenti sugli animali solo se non sono disponibili metodi alternativi e devono fare tutto il necessario per ridurre al minimo il numero di animali e lo sforzo che subiscono.

La legislazione vigente in Svizzera prevede che ogni esperimento sugli animali e la detenzione di animali da laboratorio debbano essere autorizzati. Per ogni domanda di esperimento sugli animali viene effettuata una ponderazione degli interessi. Il guadagno atteso in termini di conoscenze viene ponderato rispetto all'onere per gli animali. L'obiettivo della procedura di autorizzazione è quello di mantenere il numero di animali il più basso possibile, di proteggere gli animali da uno stress eccessivo e di definire criteri di cessazione adeguati. Inoltre, coloro che conducono gli esperimenti sono obbligati a riferire il numero di volte che hanno usato animali da laboratorio e a riferire sugli esperimenti completati. Il personale deve avere le conoscenze necessarie, seguire una formazione specifica e frequentare corsi di formazione continua. Questo quadro legale permette di esaminare gli esperimenti sugli animali caso per caso e di approvarli solo se sono conformi ai requisiti.

·       I metodi di sostituzione possono per esempio includere l'uso di cellule umane coltivate, tessuti o interi organi, software o strumenti di simulazione o altri approcci che non richiedono la sperimentazione animale.

·       La riduzione include approcci in cui i ricercatori migliorano il disegno o l'analisi dei loro studi, l'uso di migliori strategie di allevamento o la condivisione di materiale per ridurre il numero di animali.

·       Il perfezionamento comporta il miglioramento delle condizioni di alloggio, dei metodi di manipolazione o delle procedure effettive degli esperimenti sugli animali per mantenere al minimo il dolore, la sofferenza e l'angoscia degli animali.

L'obiettivo generale dell'applicazione del principio delle 3R nella ricerca è quello di ridurre l'uso e il danno degli animali il più possibile e di migliorare la qualità e la rilevanza degli animali nella ricerca.

EN

Il finanziamento delle 3R in Svizzera

La fondazione 3Rs, che ha preceduto il 3RCC, ha finanziato progetti di ricerca con circa 20 milioni di franchi dal 1987 al 2018. Nel 2021 il governo svizzero ha lanciato il programma nazionale di ricerca NRP 79 Advancing 3R - Animals, Research and Society per accelerare ulteriormente lo sviluppo di progetti 3Rs con 20 milioni di franchi fino al 2028.

Il centro di competenza 3Rs svizzero (3RCC)
Il 3RCC è stato fondato nel 2018 con lo scopo di promuovere ulteriormente l'attuazione del principio delle 3R nella scienza. Tra i suoi partner figurano 11 università e istituti superiori svizzeri, l'associazione svizzera dell'industria farmaceutica (Interpharma), l'Ufficio federale di veterinaria e sicurezza alimentare (UFV) e la Protezione svizzera degli animali (SAP). È finanziato dal governo e da Interpharma, e dagli istituti membri riceve contributi in natura, che devono corrispondere al valore dei fondi federali.

Il 3RCC sostiene l'attuazione del principio nell'industria e nelle università svizzere. Circa il 20% degli animali viene utilizzato per sviluppare e testare prodotti farmaceutici e chimici, mentre la maggior parte (64%) viene utilizzata nella ricerca fondamentale. Il centro fornisce fondi per la ricerca, sostiene la formazione degli studenti di scienze della vita, monitora i progressi e fornisce informazioni e competenze sui metodi 3Rs e sugli approcci non animali.

EN